Էջերը այս նյութում:   < [1 2 3]
Appello linguistico in tempi di Coronavirus
Շարքի հրապարակողը: Giuseppe C.

Gaetano Silvestri Campagnano  Identity Verified
Իտալիա
Local time: 20:07
Անդամ (2005)
անգլերենից իտալերեն
+ ...
Non si può fermare l'uso consolidato Jul 4

I cruscanti possono dire ciò che vogliono, ma essendo, come immagino, dei linguisti seri, sanno bene, essi per primi che, come confermerebbe anche il grande Tullio De Mauro (il più grande linguista italiano dei tempi recenti, da poco purtroppo scomparso) non è possibile fermare l'uso consolidato, che è l'unico arbitro assoluto dell'evoluzione di una lingua.

E l'uso linguistico non segue mai un principio logico, ma solo l'orientamento prevalente dei parlanti, cioè, di fatto, que
... See more
I cruscanti possono dire ciò che vogliono, ma essendo, come immagino, dei linguisti seri, sanno bene, essi per primi che, come confermerebbe anche il grande Tullio De Mauro (il più grande linguista italiano dei tempi recenti, da poco purtroppo scomparso) non è possibile fermare l'uso consolidato, che è l'unico arbitro assoluto dell'evoluzione di una lingua.

E l'uso linguistico non segue mai un principio logico, ma solo l'orientamento prevalente dei parlanti, cioè, di fatto, quello che si potrebbe definire un principio "democratico". Come ho già ricordato, infatti, nessuna lingua segue principi razionali assoluti, altrimenti sarebbe matematica. E questo per il semplice fatto che, come ho pure già accennato, è arbitrario persino lo stesso rapporto tra segno e concetto che è alla base di ogni sistema linguistico.

Altrimenti anche i cruscanti, per quanto prestigio possano avere, se continuano a ignorare l'uso prevalente, rischiano di essere umoristicamente superati dalla storia, come l'autore della famosa Appendix Probi di epoca tardo-imperiale. In questo opuscoletto del III-IV secolo D.C., infatti, si bollavano in modo inappellabile, come errori gravissimi e voci spurie, esattamente tutte le nuove varianti di parole latine che hanno poi dato origine alle attuali parole romanze, e italiane in particolare.

Il vero colmo, per un glottologo, sarebbe infatti quello di cadere nell'errore più madornale che si possa commettere in campo linguistico: credere cioè di poter dettare legge a una lingua imponendole delle norme dall'alto. E l'esempio più clamoroso lo abbiamo visto proprio qui da noi quasi un secolo fa, quando, in un determinato contesto storico, si è cercato di bandire tutti i prestiti stranieri. Gli esiti, naturalmente, sono stati fallimentari, e talmente comici che ancora oggi stiamo ridendo...

E questo per il semplice fatto che, a differenza di quanto molti di noi "profani" possano credere, nel sistema di una lingua non è la regola a fare l'uso, ma se mai è l'esatto contrario.

Tra l'altro, ormai, la tendenza ad accordare "Covid" al maschile, come ho già fatto notare, non è presente solo nelle persone comuni (che non vanno mai guardate con sufficienza, perché sono loro il vero motore della lingua), ma anche in documenti e discorsi parlamentari e governativi, dove si parla, appunto, di "emergenza del/per il COVID-19".

Buona Domenica a tutti,

Gaetano

[Modificato alle 2020-07-05 00:27 GMT]
Collapse


 

texjax DDS PhD  Identity Verified
Local time: 14:07
Անդամ (2006)
անգլերենից իտալերեն
+ ...
. Jul 7

Gaetano Silvestri Campagnano wrote:

Tra l'altro, ormai, la tendenza ad accordare "Covid" al maschile, come ho già fatto notare, non è presente solo nelle persone comuni (che non vanno mai guardate con sufficienza, perché sono loro il vero motore della lingua), ma anche in documenti e discorsi parlamentari e governativi, dove si parla, appunto, di "emergenza del/per il COVID-19".


Innanzi tutto, ti pregherei cortesemente di non attribuirmi cose che non solo non ho detto ma che non mi sono mai neanche sognata di pensare, da momento che non guardo né considero nessuno con sufficienza e ho il massimo rispetto di tutti, soprattutto le persone comuni. Forse ti sei espresso male tu o forse ho capito male io, ma ci tenevo comunque a precisarlo.

Detto questo, non intendo polemizzare né allungare ulteriormente questa discussione, ma va detto che i discorsi dei nostri politici non sono certo da prendere come esempio per l’uso corretto, scientifico o meno, dell’italiano.

Solo qualche esempio tra i tanti:
https://www.youtube.com/watch?v=1LRRnrUP_ws
https://www.youtube.com/watch?v=uaKUbuvmcII
https://www.youtube.com/watch?v=7EApCXIKpqg

Al primo link c’è anche qualche strafalcione di un ex Ministro della Salute…giusto per gradire.

In quanto alla discussione sul o sulla COVID, hai espresso estesamente il tuo parere, che rispetto ma non condivido. Ci sono ambiti in cui, a mio avviso, la correttezza è d’obbligo e dire il COVID è, per me ma non solo, oggettivamente scorretto.

Le discussioni linguistiche sono sempre molto interessanti, ma su questo argomento mi pare che continuare a ribadire a oltranza gli stessi concetti sia un po’ come il proverbiale beating the dead horse, per cui saluto cordialmente.




[Edited at 2020-07-07 04:10 GMT]


 

Roberta Anderson  Identity Verified
Իտալիա
Local time: 20:07
Անդամ (2001)
անգլերենից իտալերեն
+ ...
Articolo interessante della Cursa, 3 luglio Jul 7

Articolo molto interessante della Crusca, datato 3 luglio.


Verso la fine, in conclusione:
----------------------------
L’uso di COVID al maschile non può dunque considerarsi grammaticalmente scorretto, sebbene la sua origine sia per lo più da ricondurre, come abbiamo visto, a un uso improprio del termine nel significato di ‘coronavirus responsabile della malattia respiratoria COVID-19’. Per questa ragione, sarebbe stato forse preferibile che il nostro acro
... See more
Articolo molto interessante della Crusca, datato 3 luglio.


Verso la fine, in conclusione:
----------------------------
L’uso di COVID al maschile non può dunque considerarsi grammaticalmente scorretto, sebbene la sua origine sia per lo più da ricondurre, come abbiamo visto, a un uso improprio del termine nel significato di ‘coronavirus responsabile della malattia respiratoria COVID-19’. Per questa ragione, sarebbe stato forse preferibile che il nostro acronimo si fosse affermato al femminile, in modo da evitare fraintendimenti e rendere chiara anche attraverso la distinzione di genere grammaticale la distinzione lessicale tra nome del virus (SARS-CoV-2) e nome della malattia (COVID-19). Così non è stato: non resta quindi che raccomandare quantomeno un trattamento coerente dell’acronimo, soprattutto all’interno del medesimo testo, evitando di ricorrere alternativamente al maschile e al femminile.
[...]
la forma non è stata ancora accolta dai dizionari sincronici e non possiamo dunque verificare quale sia la posizione dei lessicografi in merito al suo genere. Fanno eccezione solamente il portale Treccani, che accoglie la forma tra i Neologismi 2020, e lo Zingarelli 2021: nessuno dei due può comunque venirci in soccorso, dato che il primo si limita a segnalare che la forma è impiegata sia al femminile, sia al maschile, mentre il secondo registra l’acronimo come termine inglese e tecnicismo della medicina, senza dare però alcuna informazione in merito al genere assunto in italiano.
--------------------------

https://accademiadellacrusca.it/it/consulenza/il-covid-19-o-la-covid-19/2787
Collapse


Angie Garbarino
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Անդամ (2003)
ֆրանսերենից իտալերեն
+ ...
E certo sei un medico... Jul 9

texjax DDS PhD wrote:
. Ci sono ambiti in cui, a mio avviso, la correttezza è d’obbligo e dire il COVID è, per me ma non solo, oggettivamente scorretto.

Comunque vi ringrazio per questa discussione, non essendo un medico avrei potuto tranquillamente sbagliarmi, perché anche i traduttori comuni come me, trovano ormai ovunque covid disease anche in testi legali e non.

Grazie anche a Roberta per il link che dà un colpo al cerchio e uno alla botte


 
Էջերը այս նյութում:   < [1 2 3]


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Այս ֆորումի մոդերատորները
Eren Kutlu Carnì[Call to this topic]
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Appello linguistico in tempi di Coronavirus

Advanced search






PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »
Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Բառերի որոնում
  • Պատվերներ
  • Ֆորումներ
  • Multiple search